Browsing All Posts filed under »ristoranti USA«

Il migliore ristorante del mondo

aprile 23, 2011

0

Per il secondo anno consecutivo il Noma di Copenaghen è stato nominato miglior ristorante al mondo nella speciale classifica San Pellegrino World’s 50 best restaurants, elaborata con il contributo di oltre 800 grandi chef e scrittori culinari di ogni parte del globo. La riconferma del Noma sottolinea, ancora una volta, il crescente successo della cosiddetta […]

I grandi barolo 2007 si presentano a New York

marzo 1, 2011

0

Noto come «il re dei vini, il vino dei re», il Barolo è uno di quei vini che non ha bisogno di presentazioni. Il più amato dai re, ora può fregiarsi di essere ritenuto quello più blasonato d’Italia e forse il più apprezzato dagli esperti di tutto il mondo. Sempre in cima alle classifiche, vincente nelle degustazioni comparate […]

L’iPad sostituirà i sommeliers?

febbraio 7, 2011

5

Ci siamo, negli Stati Uniti i ristoranti più “fashionable” stanno usando gli I Pad come carta dei vini. Basta liste di vini che pesano tanto o che si sporcano ,ora ci sono questi marchingegni della Apple. Idea che anche io e la mia equipe abbiamo avuto ma poi in seguito a costi elevati, la mancanza di una […]

Fat Duck e French Laundry, i video….per capire

gennaio 10, 2011

0

Parlando del ristorante French Laundry, considerato uno dei migliori degli Stati uniti ecco diversi video per farsi un’idea di cosa è. Il video è stato girato e trasmesso da Travel channel Tv, una rete molto seguita . Il prossimo video ci racconta di un pranzo dal Fat Duck, insieme ad alcuni giornalisti inglesi. Related Articles […]

I vini nei migliori ristoranti del mondo:The French Laundry San Francisco

gennaio 9, 2011

0

Siamo nel cuore della Napa Valley dove troviamo uno dei più grandi Chef americani, Thomas Keller, proprio colui che ha ispirato il famoso film della Pixar Ratatouille. Questo ristorante è un tre stelle Michelin. Amore per i prodotti freschi e stagionali, molte verdure ed erbe aromatiche queste sono state le chiavi del successo per Thomas. […]