Classifica Champagne “Vignerons” 2015

Posted on 30 novembre 2015

0


Ecco che arriva puntualmente la classifica dei migliori Champagnes dei Vignerons tramite la Revue du Vin de France. In champagne questa categoria conta quasi 2000, quelli con la scritta R.M., recoltants manipulants., sull’etichetta. Questa categoria sono dei vignerons che coltivano loro stessi la vigna, fanno la vendemmia, producono il proprio Champagne e lo commercializzano senza acquistare uve oppure vini elaborati da altri produttori.

1- JACQUES SELOSSE 57’000 bottiglie/anno

images

L’azienda conta circa una quarantina di parcelle di Chardonnay nella Cote des Blancs e qualcheduna di Pinot Noir a Ay, Ambonnay, Mareuil. Anselme è un modello per lo Champagne grazie al lavoro maniacale del vigneto, raccolte a maturità perfetta, le sue vinificazioni in legno dalle origini multiple ( in assemblage tipo Solera) e le varie declinazioni delle varie cuvee parcellaires. Assaggiando questi Champagne cambierà il vostro modo di percepire questo vino rendendovi più esigenti. Ecco in seguito le bottiglie referenza:

17/20 Brut Blanc de Blancs Initial .

Cuvee elaborata da Chardonnays ( Avize,Cramant e Oger) di tre anni in successione. Degorgè in ottobre 2014, aromi di agrumi confit, bergamotto ed una struttura salina

18/20 Brut Blanc de Blancs Version Originale Grand Cru

Degorgè ottobre 2014 è un assemblage di tre annate dal carattere vivo. Segna il palato come una lama salata e fa salivare enormemente

2- EGLY-OURIET 100000 bottiglie anno

egly ouriet

Questa azienda famigliare ha un vero tesoro in vigne Grand Cru a Bouzy, Verzenay e soprattutto Ambonnay ( 7.7 ha) nel cuore del terroir. Uve molto saporite che Francis Egly vinifica in barriques ( dal 1995) senza fermentazione malolattica per potere conservare più a lunga la straordinaria freschezza. Francis invecchia 4 anni i suoi Brut, più di 6 anni per i millesimati. Champagnes carnosi che indossano un abito minerale unico.

15,5/20  Brut Tradition Grand Cru

Questo vino ( degorgement 11/2014) regala una perfetta visione dello spirito Egly, grazie al frutto ricco e succoso e la struttura carnosa

18,5/20 Brut Blanc de Noirs Grand Cru

Base di annate 2008 e 2007 ( degorgement 09/2014) è costruito sui vibranti sentore del Pinot Noir d’Ambonnay ( nocciolo di ciliegia)

3-AGRAPART ET FILS  90000 bottiglie anno

agrapart II

La famiglia Agrapart possiede un superbo patrimonio di Chardonnay Grand Cru a Avize, Cramant, Oger valorizzati dai metodi di coltura e vinificazione artigianali rispettosi della natura. Con questi Champagnes  la mineralità è regina

agrapart

16,5/20 Extra Brut Terroir

Brillante assemblaggio ( base 2010 e 2011) che riassume la densità e la mineralità incredibili e tipici della azienda

18/20 Extra Brut Complantè 2009

Ricco in estratti secchi, compatto. Conserva un raro equilibrio cremoso

4-LARMANDIER-BERNIER 130000 bottiglie anno

larmandier

Se la sua famiglia è originaria di Cramant, Pierre Larmandier si è installato a Vertus, estendendo il vigneto e modernizzando la cantina. Quindici ettari , di cui 3,5 in Grand Crus: Cramant e Chouilly. L’acciaio lascia spazio alle botti in rovere e alle anfore. Intensità di gusto e potenza dei sapori di questo vino poco o niente dosato.

15/20 Extra Brut Longitude Premier Cru

Coniuga delicatezza e maturità.

18,5/20 Extra Brut Les Chemins d’Avize Grand Cru 2010

La bollicina ancora iper attiva tradisce la sua giovinezza. Equilibrio organico e minerale formidabile

5-GEORGES LAVAL 10’000 bottiglie anno

laval

Vincent Laval ha ripreso l’azienda famigliare e prosegue degnamente la coltura biologica iniziata da suo padre nel 1971. La sua piccola produzione da vero e proprio artigiano d’arte, senza chaptalisation, vinificato in legno, restituisce l’espressione sudista delle Coteaux de Cumieres. Champagne vinoso, da invecchiamento con incredibile salinità e densità.

georges laval

16/20 Nature

Una microproduzione ( base 2012) alle note di frutta bianca ( pera dominante), acidità molto ben integrata, struttura sapida e salina

17,5/20 Nature Les Chenes 2010

Note di rabarbaro e gesso un grande Champagne di terroir

6-FRANCOISE BEDEL 60’000 bottiglie anno

bedel

 

L’azienda di Francoise Bedel e di suo figlio Vincent conta circa 8,5 ha di vigne. Viticultura biodinamica con uno spirito basato sul Pinot Meunier prodotti dai terreni eterogenei della parte occidentale della Valle della Marne.

16/20 Brut Origin’Elle

Base di annata 2009, 80% Pinot Meunier è marcato dalla ricchezza dell’annata

17/20 Brut L’Ame de la Terre 2004

90 % Pinot Meunier e fermentazione malolattica parziale. Note di frutta bianca e manzanilla andalusa. Armonioso

7- BENOIT LAHAYE 38’000 bottiglie anno

benoit lahaye

I suoi Champagnes , bianchi e rosati, regalano sentori di uva matura con una bollicine sempre fine. Vinificato in legno, fermentazioni malolattiche, sono sulla linea della grande sapidità regalata dai Grands Crus

15’5/20 Nature Grand Cru

Pinot Noir e Chardonnay. I suoi sentori di arancie sanguigne,marmellata di rabarbaro sono impressionanti per intensità e persistenza

18/20 Nature le Jardin de la Grosse Pierre

Base 2010 non dosato prodotto da una parcella di vigneto compiantati con 7 vitigni, vendemmiati allo stesso tempo.

 

8- DOMAINE PETERS 175’000 bottiglie anno

peters

Rodolphe Peters è riuscito a coniugare la ricca storia dell’azienda ( primo millesimo nel 1919) con la sua visione di vini di grande precisione. Magnifiche parcelle di Chardonnay nel cuore della Grand Cru Mesnil sur Oger

15/20 Brut Blanc de Blancs Reserve

Chardonnay finemente fruttato con più volume e piacere

9- FRANCIS BOULARD ET FILLE 25000 bottiglie anno

Champagne straordinari provenienti da un vigneto biologico, maggior parte Pinot Noir, situato nel Massif de Saint Thierry, conosciuta anche come La Petite Montagne de Reims. Nel 2009 Francis e sua figlia Delphine hanno fondato questa azienda di 3 ha. Extra Brut e Nature supremi e uno splendido Les Rachais proveniente da un vigneto di Chardonnay di 45 anni.  Viva la biodinamica

10- BERECHE ET FILS 90’000 bottiglie anno

bereche

Una viticoltura esemplare, molto vicina al Bio, Champagne di carattere prodotti da selezioni e vinificazione singole. Raphael Bereche è l’enologo mentre suo fratello Vincent, responsabile del vigneto, si cimenta con gli elevage in botti e demi mud. I dosage sono impalbabili

15/20 Brut Reserve

Questo vino dal Pinot Noir carnoso conferma la sua regolarità con il suo stile ben preciso e saporito

17,5/20 Brut Reflet d’Antan

Vino prodotto con i tre vitigni classici dello Champagne e vinificato in botti da 600 litri, dal 1985. Vino che riempe la bocca con aromi terziari e complessi.

 

Annunci