Tartufi e Vini = week end nelle Langhe

Posted on 13 novembre 2015

0


Ci voleva proprio l’invito del caro amico Silvano a passare un fine settimana all’insegna del buon vino ( della sua Cantina Gemma , ma non solo) ed ovviamente del tartufo bianco d’Alba. Ci siamo ritrovati tutti a Serralunga d’Alba verso le 13h per un pranzo leggero e veloce sempre condito con il tartufo e lo splendido Dolcetto d’Alba Madonna della Neve 2013, dallo spirito vivace e vinoso su frutti rossi vivi, ed il Barbaresco 2011, vino più complesso ma fedele discepolo del territorio delle Langhe.  Poi via in autobus fino alla citta di Alba dove siamo andati a visitare il mercato del tartufo insieme ad un’allegra combriccola di ospiti tra cui spiccava la simpatia di Giovanni Rana. Dopo il ritorno nei vari hotels appuntamento alle ore 20h per la cena servita nella sala degustazione della Cantina Gemma.Una cena all’insegna del principe delle Langhe allietata dai magnifici vini primo fra tutti il nuovo Barbera d’Alba Superiore Gelso della Cantina Gemma: un fantastico vino appena nato dalla mente di Giorgio Barbero, enologo dell’azienda.

gelso

Un vino piacevole dagli aromi di ciliegia e ribes nero, con sentori di spezie calde come il cardamomo: una Barbera calda e contemporanea provenienti da un vigneto ricco di storia chiamato il Gelso. L’altro vino che mi ha impressionato è stato il Barolo Colarej 2011, un vino che esprime l’eleganza della terra di Serralunga con la sua finezza e struttura.

IMG_0708

 

Ovviamente ad accompagnare i vini c’erano i piatti come questo ouef poche con cardi e fonduta.

ouef

Poi per finire in bellezza una crema di nocciole con profumo di cachi.

crema cachi

Con questo dessert finale abbiamo continuato a bere il magnifico Barolo Giblin 2009 dai profumi inebrianti di cioccolato e nocciola. Nel corso dell’after dinner abbiamo stappato un Rossese Bianco Verdiana del 1999 ed uno Champagne Pannier SA del 2003.

vigneti

Il giorno dopo tutti alla volta di Grinzane Cavour per la XVI Asta Mondiale del Tartufo Bianco di Alba dove diversi imprenditori, italiani e non , si sono aggiudicati dei magnifici tuberi a prezzi molto alti, anche se tutto il ricavato andrà in beneficienza

Annunci