Bellet una splendida appellation di Francia

Posted on 2 marzo 2015

0


Bellet è una AOC molto piccola, creata nel lontano 1941, che si estende tra i primi rilievi delle montagne del Mercantour ( quello della Valle delle Meraviglie) e la baia degli angeli dove si affaccia la cittadina di Nizza. E’ un vigneto molto antico e le origini si pensa che risalgono all’epoca Fenicia e della fondazione della città costiera di Marsiglia ed è stato molto apprezzato nel acino del mediterraneo per secoli: intorno al 19 secolo si pensa che il vigneto abbia avuto la massima estensione, di 1000 ha, mentre oggi copre solamente 50 ha coltivati.

thBOLF8BNW

Io lo definisco un vigneto coraggioso perché mi sembra il remake dell’assalto degli apache al generale Custer nella battaglia di Little Bighorn, ovviamente con esito diverso. Perché questa similitudine? Semplice perché i coraggiosi vignerons di Bellet sono accerchiati dall’ingordigia immobiliare della vicina Nizza e Costa Azzurra che stanno comprando molti terreni dove poi costruiranno.

thIL6YQAEP

Ma i vignerons di Bellet sono convinti del proprio prodotto e stanno combattendo una guerra che li sta portando a fare conoscere il loro vino sulle più belle tavole di Francia e del mondo. Nella prima edizione del Rossese Style mi ricordo che aveva partecipato Jo Sergi, uno degli artefici della reinnassance di questi vini, ed anche lui aveva notato molte similitudini con il vigneto e vitigno del ponente ligure: alla fine siamo ad una manciata di km dalle terre del rossese…..

thS5NSEQ7I

Poi quando ho saputo che una amica , Elizabeth Gabay, conduce la masterclass sul Bellet al Rivini Wine Festival ho detto: finalmente!!!! Bisogna imparare a conoscere questo splendido vino, nei suoi tre colori, che è molto legato al terroir . Elizabeth presenterà i seguenti vini:

Chateau de Bellet La Chapelle, Domaine Saint Jean, Domaine Fogolar, Château de Cremat, Clos Saint Vincent, Domaine Julia Augusta

Elizabeth è diventata Master of Wine nel 1998, ha contribuito a numerose edizioni del World Atlas of Wine di Jancis Robinson e la Pocket Guide to Wine di OZ Clarke. Quando non è in giro per il mondo per conferenze e corsi ha scelto la dolcezza della Provenza per abitare. Dal 2002 abita nell’entroterra di Nizza  e perciò è una fille du pays, che conosce molto bene la realtà vinicola provenzale e vi aiuterà a capire il perché Bellet è un vino speciale nei tre colori.

 

Annunci