Vitigni Italiani simili al Pinot Noir

Posted on 22 gennaio 2015

0


Il Pinot Noir è un vitigno molto in voga negli stati uniti, specialmente dopo il film Sideways dove i protagonisti erano alla ricerca dell’espressione perfetta di questo vitigno. Ebbene ho appena visto sul sito americano VinePair dove si parla delle alternative al  Pinot Noir . Nella prima puntata l’autore parla di come più valida alternativa al Pinot Noir : il Gamay. D’accordo o non d’accordo questo dubbio lo lascio a voi. Oggi invece tratta le alternative italiane: Pelaverga, Schiava e Frappato. Iniziamo dal Pelaverga:logicamente siamo in Piemonte nella patria del mitico Nebbiolo ed i suoi figli Barolo e Barbaresco.

pelaverga

pelaverga

Comunque , non lontano da Barolo, c’è un piccolo villaggio chiamato Verduno, che è la patria del vitigno Pelaverga. Vini che sono sempre più presenti negli Stati Uniti e molti lo considerano come alternativa numero uno al Pinot Noir. Perché? Innanzitutto per le caratteristiche del frutto con sentori di fragole ed un’acidità vibrante; la morbidezza sexy del Pinot noir e gli aromi di torba e leggero animale . Ecco le analogie secondo Vinepair.

Il secondo vitigno simile al Pinot Noir è la Schiava del Trentino. Qua è conosciuta con il nome di Trollinger e Vernatsch, vista la prossimità geografica , e non,  all’Austria. Questi vini sono relativamente economici, negli Stati Uniti , ed hanno moltissimi estimatori.

schiava

schiava

Si adatta benissimo ai piatti della cucina italiana ed è uno dei migliori vini dello stivale che si possono bere freddi nei mesi estivi. Sempre nel ristorante italiano a New York, frequentato dall’autore, la Schiava viene servita fresca. Vini dal colore rosso molto leggero e trasparente,lampone e fragole sono le note che salgono nel naso unite ad alcuni sentori terrosi. L’elevata acidità lo rende perfetto con una temperatura fresca, la struttura tannica leggera tiene benissimo il confronto con il frutto quasi ceroso,mantenedolo vibrante al palato.

frappato

frappato

La terza uva paragonabile al Pinot Noir è il Frappato. Siamo nel sud dell’Italia nella regione della Sicilia. Innanzitutto è divertente da pronunciare , per gli americani. Poi ha il carattere e struttura leggera che è paragonabile al Pinot Noir. Frappato è spesso usato in uvaggio con il Nero d’Avola nella zona di Vittoria, dove è chiamato Cerasuolo di Vittoria. Soffice, leggero nel colore, aromi di frutti rossi ( specie ciliegia) e tannini leggeri. L’autore poi aggiunge che quando il Frappato è fatto bene è paragonabile ad un Beaujolais fatto molto bene.

Annunci
Posted in: pinot noir