Rivini International Wine Festival of the Riviera

Posted on 8 agosto 2014

2


Perché un wine festival proprio a Ventimiglia? Siamo in un punto strategico, nella città che è considerata la porta d’Italia ma anche quella della Francia, un “porto” di confine dove transitano migliaia di persone straniere e soprattutto francesi. Fin dai tempi dell’Impero Romano si passava da queste parti tramite la famosa via Iulia Augusta che collegava la Gallia meridionale e Roma, questa importante via consolare romana attraversava città importanti per l’Impero Romano come La Turbie, appena sopra il Principato di Monaco, dove si trova il Trofeo delle Alpi ed appunto Albintimilium, ovvero il nome romano di Ventimiglia. Ecco che la storia ripropone il ruolo fondamentale di Ventimiglia come porta dei commerci, dove transitava il pregiato vino romano Falerno diretto verso le principali città della Gallia, e viceversa materiali e vino “francese” viaggiavano in direzione di Roma.

 

trofeo delle alpi alla Turbie, lungo il percorso della via Augusta

trofeo delle alpi alla Turbie, lungo il percorso della via Augusta

In effetti Ventimiglia si trova in una posizione strategica, da qua si possono raggiungere , in pochi minuti, tre stati : Italia, ovviamente, Francia e Principato di Monaco. A circa 30 minuti si trova l’importante aeroporto di Nizza, il secondo per traffico della Francia, dove ci sono numerosi voli giornalieri per le principali città europee. A circa un’ora di auto abbiamo l’aeroporto di Genova ed i vari collegamenti ferroviari con le principali città europee ed italiane.

RIVINI_LOGO

Ecco uno dei perché abbiamo scelto la città di Ventimiglia, senza dimenticare l’importanza che la città riveste per una delle DOC più in evoluzione del panorama vinicolo italiano : il Rossese di Dolceacqua più quelle della vicina Francia come l’AOC Bellet oppure l’AOC Cotes de Provence

Il progetto è quello di dare visibilità ai produttori italiani che vogliono espandersi in Francia e viceversa per quelli francesi in Italia. Ma partendo da questa base ci siamo accorti, ben presto, che numerosi buyers internazionali hanno mostrato interesse per questo nuovo progetto. Non solo restrittivo tra Francia ed Italia ma aperto all’intera Europa; si può partire da Londra ed in 2 ore e mezza essere a Ventimiglia oppure partire da Berlino ed in un attimo essere al sole della Riviera.

Ecco Rivini International wine Festival, dove la parola Rivini significa : Riviera ( sia quella francese che quella italiana) e Vini, semplicemente.

panoramica forte annunziata

panoramica forte annunziata

La città è stata definita ora tocca alla location: il Forte Annunziata di Ventimiglia. Il perché lo si può capire visitando questa antica fortezza: la bellezza delle sale, il profumo di tempi antichi, una terrazza dove si vede, ad occhio nudo, Montecarlo, la Costa Azzurra, Ventimiglia bassa e le montagne liguri. Ci siamo innamorati del posto a prima vista. Ovviamente dopo le prime visite abbiamo visto la possibilità di adibire i tre livelli del forte per una wine fair.

 

saloni del Forte Annunziata a Ventimiglia

saloni del Forte Annunziata a Ventimiglia

Essendo Ventimiglia cosi vicina alla Francia, molti ristoratori, sommeliers, buyers, yacht suppliers, food and beverage possono tranquillamente raggiungere la città in meno di un’ora di viaggio e poi, come spesso accade in settimana, possono approfittare per le proprie spese nella città di confine.

In questo seno abbiamo voluto dare al Wine Festival un’identità all’insegna del vino senza frontiere dove anche le diverse associazioni dei sommelier ( francesi, italiane ed internazionali) possono trovarsi all’insegna del buon bere. Non c’è nessuna bandiera se non quella del buon vino da degustare ed assaggiare insieme . Proprio per questo abbiamo pensato a delle Master Class tenute da sommelier o Master of Wine appartenenti alle diverse associazioni. Ovviamente , vista l’internazionalità della manifestazione, le lingue saranno: inglese, italiano e francese. La presenza di numerosi ristoranti stellati in Costa Azzurra ha poi dato il via anche alla presenza di aziende alimentari desiderose di proporre i propri prodotti di nicchia ai numerosi chef stellati presenti. Insomma abbiamo tutte le premesse per iniziare bene un festival che ha intenzione di diventare un must in Europa, e non solo….. A breve more news!!!

Annunci