Il whisky più caro al mondo

Posted on 8 giugno 2014

0


La Maison du Whisky è una bottega che vende whiskies di tutto il mondo. E’ stata aperta nel 1056 a Parigi e presto si è imposta come importatore e distributore di whisky rari. Nello spazio vendita, sitato a Parigi, si possono contare circa 1300 diverse referenze di questo spirito. Perché parlo di questa azienda e quale connessione ha con il mondo del vino? Ecco che la Maison du Whisky ha venduto, in pochi giorni, otto flaconi rarissimi della distilleria giapponese Karuizawa. Otto bottiglie rare del millesimo 1960 : nel mondo esistono solamente 41 pezzi in totale di questa annata.

kuruizawa distillery

kuruizawa distillery

Karuizawa Distillery è stata fondata nel 1955  ai piedi del Mount Asama, un vulcano attivo al nord est di Tokyo, ed all’inizio era un vigneto. Si trovano a 850 metri dove le basse temperature e la naturale umidità creano un microclima ideale per la produzione di whisky.

kuruizawaII

I whiskies di questa azienda sono quelli che più si avvicinano al modello scozzese, anche se devo dire che ormai i distillati giapponesi hanno un loro ben preciso carattere. L’acqua, elemento base per la produzione del distillato, è filtrata attraverso la lava, utilizzano uno dei migliori orzi ( Golden Promise), invecchiano il distillato in botti di Sherry provenienti dalla Spagna. Durante l’affinamento il distillato “approfitta” di estati torride ed inverni freddissimi aumentando il carattere finale del whisky.

kuruizawa III

Purtroppo la distilleria ha chiuso i battenti nell’anno 2001. I loro prodotti sono molto rari e sono venduti a prezzi molto alti. Il record per il whisky più caro del mondo lo detengono proprio loro con un flacone del 1960 venduto a 15.000€ per pezzo. Un prezzo incredibile, dovuto anche alla rarità, e se lo paragoniamo ad un vino prestigioso come il Pètrus ( di un’ottima annata come il 1961)il risultato è che il whisky costa cinque volte tanto la bottiglia di vino!!!!

Annunci
Posted in: massimo sacco, whisky