Guida per un week end in provenza

Posted on 14 febbraio 2014

2


Un piccolo angolo di paradiso a pochi km dalla frontiera italiana? Aggiungiamo anche una visita a cantine vinicole fantastiche? Vi dico che siamo in una regione del sud della Francia dove i presidenti francesi passano le loro vacanze estive…..  Provenza tra le cittadine,tipicamente provenzali, di Bormes les Mimosas e La Londe des Maures con le stpende isole di Hyeres a vista. Spiagge meravigliose con vigneti in riva al mare, è proprio qua che troviamo le eccellenze vinicole della Provenza: Clos Mireille,Château Leoube, Château les Valentines,Commanderie de Peyrassol con lo sfondo del Fort de Bregancon, appunto residenza estiva presidenziale dal 1968.

hyeres

Viaggiando in auto ci troviamo a circa 2 ore dalla frontiera italiana di Ventimiglia, bisogna prendere l’autostrada direzione Hyeres e poi dalla cittadina provenzale prendere la strada nazionale e costiera che arriva fino a Saint Tropez.

fort bregancon

La strada che percorriamo è uno spettacolo: vigneti,vegettazione mediterranea,pini marittimi,palme,eucalyptus, mimosa e ovviamente mare e isole sullo sfondo con la tipica aria marina impregnata di sentori floreali. In questa AOC Cotes de Provence La Londe,si producono vini con aromi di garrigue ( la macchia mediterranea), timo, alloro, spezie con fraganze marine e saline. I vini rossi e rosè sono fatti con assemblaggio di Grenache,Syrah,Cinsault,Mourvedre (vitigno meraviglioso che da vita al Bandol),Tibouren con piccole aggiunte di Carignan e Cabernet Sauvignon. I bianchi sono a base di Rolle ( il nostro Vermentino) che si assembla insieme al Semillon, Ugni Blanc e la Clairette.   Una delle prime aziende vinicole che incontriamo è Château Leoube, azienda bio, che si trova in route de Leoube a Bormes les Mimosas, 560 ettari di tenuta di cui 62 sono condotti a vigneto ed altri 20 ad oliveto. In questa tenuta troviamo ugualmente la splendida plage du pellegrin, piccola baia sabbiosa circondata da pini marittimi con lo sfondo delle isole di Hyeres, che è anche una delle più belle spiagge della Francia. A Leoube possiamo degustare uno dei migliori rosè di Provenza: il pluripremiato  Secret de Leoube, assemblaggio  di Grenache, Cinsault e Cabernet Sauvignon proveniente da vigne con più di 30 anni. Un attimo prima di Château Leoube troviamo un’altra azienda molto conosciuta: Clos Mireille, tenuta che fa parte del Domaines Ott. Ottimo bianco da Semillon e Rolle e rosè dal colore molto tenue da un uvaggio composto da Grenache, Cinsault e Syrah. Oltre queste due aziende possiamo trovare altri ottimi Domaines. Château Malherbe, dove dovete assaggiare il mitico bianco, Pointe du Diable, a base di Rolle . Domaines Les Valentines spesso definito il vino degli innamorati, ottimi i tre colori. La Commanderie de Peyrassol una antica fortezza dei Templari con vigneti e boschi con una storia di circa 800 anni.

commanderie

Alla Commanderie ci si può fermare anche a mangiare un menu semplice dai sapori provenzali in un ambiente tipico, come si vede nella foto. Dopo avere visitato le diverse aziende possiamo fermarci a dormire e mangiare in un relais chateau dal grande fascino: La Bastide Saint Antoine , lusso con un superbo ristorante del grande chef Jacques Chibois. Ristorante di alto livello con una magnifica carta dei vini, circa 1500 referenze, e menu a 63€,178€ e 193€. Se si vuole un ristorante dai prezzi più moderati ecco allora La Rastegue, ristorante stellato, che offre menus a 35 e 49€; la carta dei vini è basata interamente sulla Provenza. Per dormire suggerisco La Bastide des Vignes: 5 camere in una vecchia fortezza e prezzi che vanno dai 120 a 140€. Se volete comprare ed assaggiare vini ecco le Ballon Rouge, 600 referenze del sud della Francia, con il wine bar che offre 30 referenze al bicchiere. Dovete solamente andare a Saint Remy de Provence, altra splendida cittadina della Provenza. Buon viaggio!!!

Annunci