SOMMELIERS, what else???

Posted on 16 agosto 2013

0


Sono ormai circa 25 anni che il mio mestiere è quello del sommelier. In tutti questi anni ho assistito a varie evoluzione del mestiere, a cominciare dai miei inizi quando spiegavo il mio mestiere molti arricciavano il naso fino a qualche anno addietro dove i “mastri vinai” erano delle stars, oggi soppiantate dagli Chefs.  Quello che per me è il mestiere più bello del mondo sta vivendo delle trasformazioni, secondo me positive, che porteranno a riconsiderare questo ruolo sotto un’aspetto diverso nei prossimi anni. La mia esperienza lavorativa è sempre stata all’estero, dove ritengo che questo mestieri ha una marcia più dinamica rispetto al nostro Belpaese, e qua che si stanno intravedendo le prime trasformazioni. Sono stato in diverse catene alberghiere internazionali come in gruppi di ristorazione di alto livello: ebbene è proprio in questi leader’s segments che la trasformazione da sommelier a restaurant manager ha avuto nascita qualche tempo addietro.

sommelier

Ora to manage a restaurant si cercano figure competenti nel settore “liquido” in modo da ottimizzare i costi, sempre più ingenti, ed allo stesso tempo con la missione di formare i Maitre d‘Hotel e Chefs de Rang  a conoscere , e conseguentemente, e vendere le belle bottiglie disponibili nelle cantine. Insomma è un po come il detto : ” prendere due piccioni con una fava”. Inoltre nel mondo anglosassone i vari Master Sommelier oppure Master of Wine offrono consulenze per redigere le carte dei vini, mettendo sempre di più in ombra il nostro ruolo ( a meno che non si sia MS o MW). Ecco la strada futura è tracciata!!!! Ho avuto diverse proposte dal continente asiatico,. come restaurant manager,dove per prima cosa ti chiedono il livello della tua conoscenza vinicola.   Inoltre ultimamente sono arrivati i tablets tecnologici che vengono utilizzati come wine lists .Quello che consiglio ai ragazzi è di non abbandonare mai la propria passione ma anche di non fossilizzarsi in un segmento che per chi ha ambizioni professionali potrebbe rivelarsi un vicolo cieco.  Studiate, imparate, girate ma allo stesso tempo bisogna evolversi.  Wait and see……….

 

Annunci
Posted in: sommelier