Gennaro Buono è il primo sommelier d’Italia secondo ASPI

Posted on 1 ottobre 2012

0


 

Inizia la stagione dei campionati per sommeliers, il primo concorso è quello dell’ASPI poi ci sarà quello dell’AIS e via dicendo, passando per i vari campionati nazionali, per poi finire in bellezza con il Campionato Europeo dei Sommeliers che si svolgerà a Sanremo nel 2013. Per quanto riguarda l’AIS il concorso inizierà a fine mese con le selezioni regionali.

gennaro buono

E’ Gennaro Buono, ventottenne Sommelier presso il Resort Hapimag Pentolina di Chiusdino in provincia di Siena a vincere il  titolo Miglior Sommelier d’Italia ASPI 2012.

Questa quinta edizione del concorso ha visto la presenza di una Giuria di altissimo livello composta, tra gli altri, da Piero Sattanino, Miglior Sommelier del Mondo (1971), Giorgio Grai, enologo di fama internazionale, dalla Presidentessa della neonata Association Maroquine des Sommeliers, Michele Chantome, da Karina Tholin, Presidente dell’associazione Sommelier Foreningen di Svezia, da Dashamir Elezi, Presidente dell’Associazione Sommelier dell’Albania, e Kostas Touloumtzis, Presidente emerito dell’A.S.I., Association de la Sommellerie Internationale, di cui ASPI è la rappresentante per l’Italia.

enrico bernardo,piero sattanino,giuseppe vaccarini,shinya tasaki (presidente ASI) con alberto piras campione italiano 2011

Le ultime prove del concorso si sono svolte nella giornata di sabato 22 settembre presso la Galleria Civica di Termoli. Gennaro Buono ha così dovuto affrontare in finale, nelle varie prove di degustazione, decantazione, abbinamento cibo-vino, correzione carta dei vini, servizio al tavolo, dimostrazione dialettica in lingua straniera, i validi Salvatore Salerno, Sommelier al ristorante “Des Berges” del Four Seasons Hotel di Ginevra, secondo classificato, e il terzo classificato Giacomo Morlacchi, Sommelier al ristorante “Il Vino” di Courchevel.

All’interno del Concorso Miglior Sommelier d’Italia si è inserito, per la prima edizione, il “Gran Premio Tintilia e Vitigni Autoctoni”. Ad aggiudicarsi il premio Antonio Garofolin, Sommelier ed insegnante tecnico-pratico presso l’Istituto Alberghiero di Rovereto, mentre il premio al Miglior Degustatore è andato a Gennaro Buono.

Questo Concorso ha mostrato, ancora una volta, una grande preparazione dei candidati a dimostrazione che questa professione non manca di dare continui stimoli all’approfondimento delle proprie conoscenze e capacità nonché a creare il clima di serietà e credibilità che contraddistingue l’ASPI.

L’appuntamento è quindi per l’anno prossimo con il Concorso Miglior Sommelier d’Italia cui si affiancherà, nel mese di settembre, il prestigioso Concorso Miglior Sommelier d’Europa, che si svolgerà nella città di Sanremo.

Gabriele Del Carlo , campione Italia AIS 2012

 

Ecco allora che per par condicio ricordiamo il campione Italiano AIS 2012, Gabriele Del Carlo, e visto che la vitoria nel concorso nazionale apre la porta per il concorso europeo ed eventualmente mondiale ecco i vari campioni incarica:

Campioni d’Europa

ASI Paolo Basso (Svizzera) nel 2010 con una finale composta da David Biraud (Francia) e Matteo Ghiringhelli (Italia)

Paolo Basso con gli altri due finalisti 2010

WSA Luca Gardini (Italia) nel 2009 con in finale Milan Krejci ( Repubblica Ceca) e Virgilio Gennaro (Scozia)

Luca Gardini

Campionati del Mondo:

ASI 2010  Gerard Basset (Inghilterra) con in finale Paolo Basso (Svizzera) e David Biraud (Francia)

gerard basset, MW,MS e OBE

WSA 2010 Luca Gardini (Italia) in finale con Milan Krejici (Repubblica Ceca) e Hector Garcia ( Repubblica Dominicana)

luca gardini campione del mondo WSA

 

Annunci
Posted in: Senza categoria