Sparkling inglesi alla conquista del mondo

Posted on 25 maggio 2012

0


I vini inglesi alla conquista del mondo: durante la fiera  London International Wine saranno premiati tutte le aziende che hanno ottenuto riconoscimenti nei prestigiosi concorsi internazionali.

Il Blanc de Blancs è stato il chiaro vincitore, conquistando medaglie d’oro in Decanter World Wine Awards, Challenge Internazionale del Vino e Concorso Internazionale Wine & Spirit.

Nell’anno giubilare, i vini inglesi hanno raggiunto un record di scansione di 49 medaglie complessivamente, un incremento del 36% rispetto all’anno scorso.

Nel Concorso Internazionale Wine & Spirit (IWSC),  Wine Estate Bolney nel Sussex è stato insignito del `eccezionale oro ‘medaglia per il produttore nel 2007 blanc de blancs. Era la prima volta  che un vino inglese ha vinto il concorso di alta classe di premio.

La winemaker di Bolney, Samantha Linter, ha dichiarato: “Siamo entusiasti del risultato non poteva arrivare in un momento migliore, il paese è in festa, e ora lo siamo anche noi.».

samantha linter della bolney

Il vino spumante inglesi ha ottenuto punteggi superiori rispetto alle case più celebri champagne francesi.

Su 3.000 vini provenienti da 90 paesi, solo 13 sono stati insigniti del `oro ‘medaglia d’eccezionale.

Nyetimber  Blanc de Blancs 2003 è stato premiato con una medaglia d’oro nella stessa competizione, che ha visto complessivamente 33 medaglie ai vini inglesi, e due ai vini gallesi.

Francia  si conferma in cima alla tabella delle  medaglie, portando a casa 827 medaglie. L’Italia è arrivata seconda con 521 medaglie e la Spagna ha preso il terzo posto con 509 medaglie.

Due medaglie d’oro ambito sono stati assegnati ai vini di inglese in Challenge International Wine 2012; Marksman Ridgeview 2009, un 100% Chardonnay frizzante, realizzato in esclusiva per Marks & Spencer, e la Camel Valley Cornwall Brut 2010 (60% Seyval Blanc, Chardonnay 20%, e 20% Reichensteiner blend).

Nei Decanter World Wine Awards i paesi emetgenti hanno ottenuto moltissime mdaglie: la Turchia ha visto l’83% dei suoi vini ricevere un premio, la Slovenia ha registrato il 77% e la Croazia 63%.

Christelle Guibert, tasting director, ha detto: “E ‘bello vedere tanti paesi vinicoli emergenti farecosì bene a DWWA quest’anno, spesso risultando  meglio rispetto ai paesi più affermati e regioni famose; questo dimostra che  la qualità del vino  ora è presente anche in paesi  che, come il Regno Unito, una volta erano considerati ai margini della produzione del vino. ”

 

Annunci
Posted in: concorsi, inghilterra