I vini nei migliori ristoranti del Mondo: Summer Lodge UK

Posted on 25 agosto 2011

0


Siamo nello splendido countyside inglese dove troviamo lo splendido hotel Summer Lodge nel Dorset., contea che si trova nella parte sud ovest del Paese. Regione stupenda che ti incanta con i suoi caratteristici villaggi, i suoi affascinanti Pub, le scogliere calcaree che si tuffano nel mare. E’ in questo angolo di paradiso e tranquillità che sorge un hotel di charme dove  Steve Titman, lo Chef, ed Eric Zwiebel, Chef Sommelier, hanno saputo creare un angolo eno gastronomico tra i migliori del Regno Unito.

Onestamente più della cucina mi ha colpito la carta dei vini dell’amico Eric: completa, accurata, sguardo sul mondo, forse un pò troppo “enciclopedica” ma bisogna capire che in certe nazioni amano le grandi carte dei vini. Io personalmente quando trovo una di queste carte dei vini mi ci perdo letteralmente. Eric per capire è stato eletto migliore Sommelier UK nel 2004, finalista al Best World Sommelier nel 2007, finalista al Best European Sommelier nel 2008, inoltre è anche uno dei pochi Master Sommelier, un background di tutto rispetto. Ogni anno dal 2005 la loro carta dei vini riceve sistematicamente il Best of Award of Excellence’ del Wine Spectator.

Nella sua carta mi ha colpito la completezza, il fatto di toccare tutte le nazioni vinicole. La carta si apre con la pagina degli Champagnes ( dove risalta una collezione Oenotheque 93,92,83,76,66) esuccessivamente gli sparkling da Nuova Zelanda, Inghilterra ( con il pluri premiato Nyetimber), i Cava Spagnoli ed i Prosecco e due Franciacorta. Successivamente ci addentriamo tra i vini bianchi, molto ben selezionati con una vasta scelta di Regional France oltre che ad i classici Alsazia e Borgogna. Ovviamente una sezione molto vasta è dedicata ad i vini tedeschi.  I vini rossi si aprono con i Bordeaux dove si notano Chateau Lafite Rothschild del 1961 e 1947 ( annate mitiche!!!!!), Chateau Margaux del 1947, Petrus del 1982 e 1978, Angelus del 1989, Cheval Blanc del 1966 ed in mezzo tantissimi chateaux di annate eccellenti come il 1982 ed il 1989: un vero e proprio paradiso degli appassionati. La parte Italiana è ovviamente dedicata maggiormente alla Toscana con verticali di Sassicaia (1991,1992,1993,1999,1995) e di Solaia ( 1988,1991, 1997); la Spagna è molto presente e risaltano un Pingus del 1998, ed un Vega Sicilia Unico del 1987. Una splendida verticale di

Chateau Musar(1999,88,86,81,79,78,77,75,70,69,66,61,60,59, 56) e collezioni di d’Yquem, Climens e Fargues. Una delle migliori carta dei vini che ho avuto occasione di vedere: completa, accurata, ineccepibile,studiata, insomma bravo Eric.  Per vedere la carta clicca qui.

Annunci