Degustazione Chateau Belle Brise , verticale a Montecarlo

Posted on 26 giugno 2011

0


Degustazione eccezionale al Le Meridien Hotel di Montecarlo dove la società Vira all in wine insieme a Chateau Belle Brise hanno organizzato una verticale di diverse annate. Come al solito Dominique Millardi, lo Chef Sommelier dell’Hotel ha svolto un lavoro incredibile per potere preparare un salone per circa quaranta invitati che si sono fermati anche per il lunch sulla spiaggia.

Ma veniamo a Chateau Belle Brise, siamo a Pomerol nelle terre del Bordeaux, dove questa proprietà di 2 ettari si trova: siamo confinanti con Chateau Le Pin e Trotanoy e Petrus , siamo nel ghota del terroir di questa AOC: petit graves con crasse de fer ( tipico terreno composto da argilla con ossido di ferro). Le vigne hanno un’età media di 60 anni ( l’età della ragione dove le vigne conferiscono al vino profondità ed una ricchezza ineguagliabile)e sono piantate con Merlot e Cabernet Franc . L’assemblaggio è quasi sempre composto da un 80% di Merlot ed un 20% di Cabernet Franc. Il Cabernet qua nel Pomerol, è importantissimo, quasi indispensabile, infatti è un’uva che avendo una buona acidità di base aumenta la longevità del vino nel tempo, inoltre ha una maturazione più tardiva rispetto al Merlot e dunque si ottiene sempre un ottimo equilibrio.Tutto qua viene coltivato in modo naturale,si utilizzano solamente i letami di vacca o cavallo e vengono effettuati solamente quattro trattamenti per anno;il vino utilizza i suoi lieviti naturali e non viene filtrato.L’affinamento avviene in grossi botti di rovere francese con un utilizzo molto ragionato del legno nuovo. La vendemmia si svolge in una sola giornata con circa cinquanta persone che con le prime luci del sole iniziano a raccogliere le uve. In Francia questo vino è molto conosciuto ed apprezzato ed è presente  in circa i 2/3 dei ristoranti stellati francesi.

Il primo vino degustato è LES CEDRES DE BELLE BRISE 2009

Diciamo che è il fratello minore di Belle Brise.  E’ una cuvee eccezionale, che vede la luce in media ogni due o tre anni. L’assemblaggio è sempre il classico Merlot e Cabernet Franc e l’affinamento avviene in grossi botti di 400 litri di secondo passaggio.Il colore è un rosso rubino con alcuni riflessi granata. Il naso ci ricorda le spezie , il cuoio ed i frutti a bacca nera. In bocca note abbastanza fresche, l’alcolicità è presente la struttura leggera con un finale di note erbacee. Da servire a Temperatura abbastanza fresca intorno ai 16°. Vino da bere entro i 2/3 anni , vino giovane , di piacere

14,5/20

CHATEAU BELLE BRISE 2009

Servito in caraffa, stesso assemblaggio di 80 Merlot e 20 Cabernet Franc, affinamento di sei mesi  in barriques nuove.

Il colore è un rosso rubino più marcato, con una bella intensità. Il primo naso è più profondo, trovo una bella maturità del frutto, elegante e fine. Note di torrefazione  mischiate a frutti neri  con leggeri sentori di humus, vino che dimostra di avere già una bella complessità. In bocca c’è un ottimo equilibrio tra acidità ed alcool, belle profondità di materia, tannini fini  e mai aggressivi. Ottima la persistenza dimostra la grandezza dell’annata,da aspettare diversi anni.

16,5/20

CHATEAU BELLE BRISE 2008

Annata molto calda e difficile con attacchi di mildiou all’uva ( a causa dell’elevata umidità mattutina con successiva calura giornaliera), un grappolo su due è stato tagliato e praticamente hanno perso la metà del raccolto. Il colore è sempre un ottimo rosso rubino molto profondo con tracce di evoluzione sul disco.. Il primo naso è sempre marcato dall’alcool, sempre abbastanza fine, uva matura, passaggio in legno molto ben integrato nella struttura del vino. Il secondo naso si apre con aromi intriganti di frutti di bosco,Tabacco e garrigue, con un finale marcato dall’eau de vie di Kirsch. In bocca l’acidità è marcata, c’è un bel equilibrio con un finale molto piacevole.Ottimo vino .

16,3/20

CHATEAU BELLE BRISE 2007

L’annata ha avuto meno sole rispetto al 2008 .  Il colore è meno intenso che il 2008, con riflessi violacei sul disco.Il  primo naso è , il frutto è meno maturo, il passaggio in legno è sempre molto fine. Il secondo naso è complesso, balsamico, note di liquirizia, cedro,cassis . Note evolutive che si dimostrano con i profumi di cacao. In bocca ha un ottimo equilibrio, molto più rotondo, setoso con un ottimo finale. Vino da aspettare almeno un paio d’anni.

17

CHATEAU BELLE BRISE 2006

Annata leggermente oscurata dall’opulenza del 2005 e che ricorda le caratteristiche del 1996 , infatti anche quell’annata veniva dopo una molto mediatica come il 1995. Il raccolto è leggermente marcato dal caldo. Il colore è molto profondo con tonalità quasi nerastre, il disco è ancora su sfumature chiare. Il primo naso è marcato da note speziate, fine, frutto maturo. Il secondo naso si apre con frutti di bosco, sottobosco accentuato,cuoio, tabacco e pepe grigio. La bocca è rotonda, con un appiattimento nel mezzo ma poi il finale è marcato da sentori pepati. Un vino che si assaggia benissimo adesso, massiccio ma di piacere.16,6/20

CHATEAU BELLE BRISE 2005

Il colore mostra un rosso che inizia ad avere tonalità evolutive con il disco aranciato. Il primo naso è fine, elegante, il legno molto ben integrato, il frutto è maturo. Il secondo naso ci offre aromi balsamici con note leggermente speziate, frutti rossi tra i quali risalta la prugna, felce, tartufo, sentori di sottobosco.Ottima la complessità. In bocca c’è una bella materia, ottimo equilibrio,finale leggermente marcato dall’alcool e note minerali. Ottima la persistenza, vino da aspettare ancora tre anni.

18,2/20

CHATEAU BELLE BRISE 2004

Colore intenso con il disco a tonalità grenata. Il primo naso è fine, balsamico,ampio, legno ben integrato e frutto maturo. Il secondo naso si apre con tonalità di sottobosco e castagna,olive nere,tartufo, leggermente erbaceo con note speziate e di alcool dominanti. Vino da servire abbastanza fresco. In bocca si riscontra subito una bella materia, equilibri è sempre marcato dall’alcool. Vino da bere adesso

16,4/20

Annunci