Sergio Miravalle ed il suo articolo su Luca Gardini

Posted on 15 giugno 2011

0


Domenica sera, una volta arrivato a Genova ed installatomi nell’hotel inizio a sfogliare La Stampa che avevo comprato la mattina. Solite notizie e poi verso la pagina 10 gli articoli che decantavano il sorpasso dell’Italia sulla Francia vinicola. Tutto un’entusiasmo che ha coinvolto anche Sergio Miravalle che ha firmato un articolo /intervista a Luca Gardini.

Luca Gardini, per chi ancora non lo sapesse , è il campione del mondo dei sommelier WSA ( Associazione Sommelier nel Mondo) conquistato nel 2010 a Santo Domingo. Il signor Sergio Miravalle contagiato dall’euforia per il sorpasso italiano, ha introdotto l’intervista a Luca dicendo che lui i francesi li ha già stracciati durante l’ultimo concorso.

Luca Gardini

Ebbene nel 2010 ci sono stati due concorsi per il migliore sommelier del mondo: uno appunto WSA e l’altro ASI ( Association Sommellerie Internationale). Nel primo ha trionfato Luca Gardini battendo, in un’agguerrita finale, Milan Krejci della Repubblica Ceca ed Hector Garcia della Repubblica Dominicana. Non vedo dove il signor Sergio Miravalle abbia visto i “francesi” stracciati da Luca!! Ma andiamo avanti, l’altro concorso, quello ASI si è svolto a Santiago del Cile ed ha visto trionfare un certo Gerard Basset che ha battuto in finale Paolo Basso ( campione d’Europa 2010) e David Biraud, un francese nazionalizzato inglese che batte un italiano nazionalizzato svizzero ed un francese.

Gerard Basset

Ecco questi sono i fatti che evidentemente Sergio Miravalle non conosceva: in un concorso non c’era traccia di francesi e nell’altro i due presenti hanno vinto o raggiunto la finale. Purtroppo in Italia si tende sempre a creare casi oppure a gonfiare le notizie per renderle più appetibili ma forse non ci si rende conto che le persone vogliono solamente la verità.

Comunque l’intervista a Luca era molto bella e ci permette di conoscere meglio questo giovane talento Italiano che mi piacerebbe vederlo confrontarsi con i grandi della Sommellerie Mondiale.

PS) una vittoria conquistata con i più forti ha un’altro gusto!!!!!!

Annunci
Posted in: concorsi, sommelier