Agnolotti al plin al sugo d’arrosto

Posted on 1 dicembre 2010

0




Ingredienti per il ripieno

gr. 500 di arrosto di vitello

gr. 500 di arrosto di maiale

gr. 200 di parmigiano grattugiato

1 bicchiere di Barbera d’Asti

2 uova

brodo vegetale

1 cipolla

olio di oliva, rosmarino, noce moscata, un pugno di spinaci, sale e pepe

 

Ingredienti per la sfoglia

gr. 500 di farina

3 tuorli d’uovo

1 uovo intero

un pizzico di sale, una tazzina di acqua tiepida

 

Preparazione

Rosolare i due pezzi di arrosto a fuoco vivo nell’olio con un rametto di rosmarino e la cipolla affettata. Regolare di sale, bagnare le carni con il Barbera d’Asti e poi alzare la fiamma per fare evaporare un po’ il vino. Quindi aggiungere 1 o 2 mestoli di brodo vegetale.

Coprire e cuocere per circa due ore a fuoco dolce facendo attenzione a non fare attaccare il fondo di cottura. Nel frattempo sbollentare gli spinaci per qualche minuto.
Quando l’arrosto è pronto, passare le carni nel tritacarne e metterle in una terrina con gli spinaci tritati, il parmigiano grattugiato, il sale, un po’ di pepe e noce moscata e le uova intere.

Amalgamare bene il tutto.

Preparare quindi la sfoglia. Sulla spianatoia, fare la fontana con la farina, scavare al centro un piccolo buco, mettere dentro un pizzico di sale, i tre tuorli e l’uovo intero.

Lavorare l’impasto con le mani a lungo e quindi tirare una sfoglia molto sottile. Tagliarla poi in grandi strisce e disporre a una distanza di 3/5 centimetri delle piccole quantità di ripieno. Appoggiare sopra la sfoglia con il ripieno un’altra striscia di pasta e premere bene con le dita negli spazi vuoti tra un mucchietto di ripieno e l’altro.

Con l’apposita rotellina dentata tagliare una lunga striscia di agnolotti e, prima di staccarli, premere la pasta tra l’uno e l’altro stringendola in un pizzicotto: il plin, appunto.
Cuocere gli agnolotti per pochi minuti in acqua bollente salata, scolarli, disporli su un piatto di portata e condirli con il sugo degli arrosti usati per il ripieno. Unire una noce di burro e mescolare.
Servire con l’aggiunta di formaggio grattugiato.

 

Annunci
Posted in: ricette