Dom Perignon Rosè 1998

Posted on 23 settembre 2010

0


Nuovamente alle prese con il ” vino” del vecchio monaco!!!

Questa volta si tratta di un Dom Perignon Rosè del 1998. Annata particolare, che si sta rivalutando con il passare del tempo. Tempo piovoso in aprile, un’estate molto anticipata con sbalzi termici ( sia in positivo che in negativo) molto importanti . A maggio c’è stata addirittura una piccola gelata! Poi pioggia ” calda” in agosto,temporali ad inizio settembre e poi sole fino alla vendemmia:

Il colore è un rosa buccia di cipolla abbastanza sostenuto con riflessi aranciati. Le bollicine sono molto fini e salgono regolarmente formando un ottimo cordone,

Al naso è una delizia! Aromi di grillè,

leggermente un profumo

di affumicato, cremoso, floreale, molto elegante e già su arom

i evolutivi tipo il sottobosco, tartufo nero.In un secondo tempo troviamo note agrumate di pompelmo ed arancio. Molto fine, ampio e complesso. Discreta la maturità dell’uva.

In bocca è molto cremoso,buona l’acidità, molto equilibrato tra freschezza ed alcolicità.

Leggeri profumi di ribes rosso, con una mineralità gessosa molto accentuata ed un finale lungo impostato su sensazione che possono essere paragonate al tatto di una seta molto nobile.

18,5+/20

Champagne da bere adesso con “goduria” incredibile. Unico difetto : il prezzo………

Annunci